CONCORSO CITTA di RICCIONE

Concorso città di Riccione

Con estremo orgoglio che chiudiamo la 6a edizione del Concorso di Riccione, consci di aver vissuto giornate di grandissimo pathos e qualità. Il Concorso di Riccione, organizzato dalle “Allegre Note” in partnership con AERCO, ha ottenuto nel 2019 anche il patrocinio FENIARCO e si è imposto definitivamente nel panorama nazionale come uno dei più interessanti eventi per le voci bianche italiane.

Sono stati 13 i cori in concorso che hanno animato la competizione; a questi si sono aggiunti i tre cori che hanno dato vita al concerto inaugurale, portando così e quota 465 il numero dei coristi che si sono avvicendati nelle varie occasioni appuntamento. Andiamo per gradi ripercorrendo queste due giornate riccionesi traboccanti di musica e ragazzi.

Novità di questa edizione è stato l’atelier per direttori e coristi che ha tenuto il M° Manolo Da Rold nella giornata di sabato 25 maggio. 93 coristi e 4 direttori hanno riempito l’auditorium di voci e sorrisi, affrontando tematiche legate alla tecnica vocale e studiando brani di repertorio.

Sabato sera presso la chiesa Mater Admirabilis si è svolto il concerto inaugurale tenuto dal Coro “Le Allegre Note” e dal coro “Audite Nova” di Staranzano (GO), vincitore dell’edizione 2018. Ospiti anche i ragazzi del Giovanile “Audite Juvenes”, sempre diretti da Gianna Visintin.

Domenica 26 maggio i 13 cori si sono avvicendati sul palco dell’Auditorium Levi-Montalcini suddivisi in categorie A e B per gli scolastici e C per gli associativi. In 6 anni il concorso ha ospitato 85 cori ma mai si era registrata una concentrazione di tanti cori di estremo valore tutti insieme.

Originalissimi i programmi presentati, con molte proposte anche di autori italiani contemporanei tra i quali spiccano: Bettinelli, Da Rold, Basevi, Alberti, Bernandinelli e tanti altri. Abbiamo ascoltato anche autori classici, romantici e qualche esecuzione di musica antica.

I cori che più si sono distinti sono stati i due vincitori ex aequo : “Artemia” di Torviscosa diretto da Denis Monte e “Fran Venturini” di Domio diretto da Susanna Zeriali. Questi due cori hanno anche guadagnato rispettivamente il premio per la migliore esecuzione di un brano a cappella ( il caso di una parentesi di B. Bettinelli) e il premio per il miglior direttore al M° Zeriali.

Ancora in bella evidenza il coro “i Minipolifonici” di Trento diretti da Annalia Nardelli sempre in fascia primo premio e un coro della nostra Regione, il “Cavricanto” di Cavriago, che, diretto da Ilaria Cavalca ha anche vinto i premi per il miglior coro dell’Emilia Romagna partecipante ( erano 4) e il premio “Jenny Berardi” per la miglior presenza scenica.

Nelle categorie dei cori scolastici piazzamenti più alti ( primi premi non assegnati) per i due cori di San Ginesio (MC) diretti da Fabrizio Marchetti: “Minincanto” scuola primaria e “Minincanto” scuola Secondaria dell’I.C. “V. Tortoreto.

La giuria era composta da 5 elementi di grande prestigio coordinati in direzione artistica da Fabio Pecci

  • Andrea Angelini – Presidente AERCO
  • Gianluigi Giacomoni – Presidente C.A. AERCO
  • Fabio De Angelis – Delegato FENIARCO
  • Manolo Da Rold – Ass.ne “Le Allegre Note”
  • Gianna Visintin – coro vincitore edizione 2018

Vi aspettiamo per la sesta edizione a Riccione nel Maggio 2020 per vivere con noi questa bella esperienza !